Vispi.jpg (6984 byte)
MAX VISPI: dicono di lui...

L'ho pregato di farmi giocare un pò... mi ha dato matto in sei mosse (Garry Kasparov)
Grazie a lui ho finalmente capito cos'è il punto G (Alba Parietti)
Nessuno mi aveva mai parato un rigore così (Gabriel Batistuta)
Non ama infierire... infatti sono ancora vivo (Mike Tyson)
Titanic... e chi ci avrebbe mai pensato? (James Cameron)
E' il nuovo Dalai Lama (Dalai Lama)
Mi è apparso in sogno e mi ha detto un nome: Coca Cola (Frank Robinson)
Lo sfidavo a rime... inutile dire che vinceva sempre lui (Dante Alighieri)
Non l'ho mai battuto a uno-contro-uno... mi stoppava sempre (Kareem Abdul Jabbar)
Stavo facendo un sonnellino quando mi ha tirato addosso una mela (Isaac Newton)
Ho cambiato colore della pelle per assomigliargli almeno un po' (Michael Jackson)
Una volta l'ho sentito dire che disegnare un topo era un'ottima idea (Walt Disney)
La relatività... devo chiedergli di rispiegarmela. (Albert Einstein)
Mi aveva avvertito di lasciar perdere quella troia. (Bill Clinton)
Mi ha scritto le battute migliori (Woody Allen)
A volte mi fa incazzare (Ghandhi)
E' il mio uomo ideale (Sabrina Ferilli)
E' il mio uomo ideale (Aldo Busi)
Ho sempre creduto che non esistesse (Babbo Natale)
A qualcuno dovrò pur raccontarli i miei problemi... (Sigmund Freud)
Dopo aver visto cosa mi perdevo... ho cambiato sesso (Maurizia Paradiso)
Ce l'aveva detto che quella frutta non era granche' (Adamo & Eva)
Ho iniziato ad andare in moto quando ho visto che lo faceva anche lui (Mick Doohan)
Ho iniziato a bere quando ho visto che lo faceva anche lui (Charles Bukowski)
Ho iniziato a fumare quando ho visto che lo faceva anche lui (Bob Marley)
Ho iniziato a suonare quando ho visto che era suonato anche lui (Jimy Hendrix)
Quell'uomo è un mistero... (Fox Mulder)
Se mi sbalio lui mi corigge (Papa Giovanni Paolo II)
C'è solo una cosa che temo più della kriptonite (Superman)
Senza i suoi consigli non avrei mai vinto l'Oscar (Al Pacino)
Ho fatto un giro per vedere come stava (Cometa Hale Bopp)
Ricordo ancora quando mi fece il mio primo provino (Pippo Baudo)
Beh, io sono sbarcato... ma quell'impronta c'era già (Neil Armstrong)
Mi ha convinto che un giorno l'uomo potrà volare (Leonardo Da Vinci)
Mi ha spiegato come fare il giro di SOL (Jimmy Page)
Me lo aveva detto di non premere quel pulsante (Un tecnico di Chernobyl)
Windows, l'idea era buona ma forse non l'ho sviluppata come voleva lui. (Bill Gates)
E' un comunista (Silvio Berlusconi)
Mi ha salvato il culo in più di un'occasione... gli devo la vita! (John Rambo)
Se mi potesse concedere una proroga su quel prestito... (Gianni Agnelli)
Ho imparato molto da lui (Silvan)
Ho imparato molto da lui (Arsenio Lupin)
Ho imparato molto da lui (Ronaldo)
Ho imparato molto da lui (Michael Schumacher)
Ho imparato molto da lui (Carl Fogarty)
Ho imparato molto da lui (Rocco Siffredi)
Mi ha detto che il suo nome era Nessuno... (Polifemo)
Mi ha detto: "Prosegua sempre dritto che va bene!" (Cristoforo Colombo)
E' l'unico uomo che sia mai riuscito a farmi ridere (Morticia Addams)
A letto mi ha fatto scoprire nuove frontiere del sesso (Selene)
Tra amici lo si chiamava D'Artagnan... (I tre moschettieri)
Non l'ho mai baciato (Giulio Andreotti)
A un certo punto arrivo' con una camionata di pani e pesci (Gesu' Cristo)
Un giorno si presento' a casa mia con dei girasoli (Vincent Van Gogh)
Ci disse: "Quarrymen? E perche' non Beatles?" (Lennon & McCartney)
Mi fece notare che non era il sole a muoversi (Galileo Galilei)
Non so se da solo sarei riuscito a scrivere quelle tavole (Mose')
Dopo sei giorni che sgobbavo, mi disse di prendermi una pausa (Dio)
Era lui il mio amante, altro che John Kennedy! (Marylin Monroe)
Mi disse che una torre di metallo non l'aveva mai fatta nessuno (Eduard Eiffel)
Renzo e Lucia in realta' erano due amici suoi (Alessandro Manzoni)
E' stato lui a suggerirmi il nome per quella strada (Cassio)
Mi presta sempre i pantaloni da ballo (Rudolf Nurejeev)
Copiavo sempre i suoi disegni (Pablo Picasso)
Quando arrivai in cima lui era gia' li' da un pezzo (Rehinold Messner)
Devo ancora rendergli degli spartiti (Wolfgang Amedeus Mozart)
E' il nostro miglior collaudatore di ferri da stiro (Dirigente Rowenta)
Tromba molto piu' di me (Antonio Flash Calamati)
Piega molto piu' di me (Leonardo Maestro Montani)
Scrive molte meno cazzate di me (Paolo VFR Vittorini)
Mi ispiro sempre a lui per gli eroi dei miei romanzi (Laura C. Canella)
Ai nostri raduni ci e' mancato tantissimo (MotoML)
Leggere le sue righe mi ha mandato il cuore in subbuglio (Franz)